Considerazioni Personali, Tecnologia

Poke-monGo, un altra cosa che mi perderò (me ne farò una ragione).

19 luglio 2016

ti ricordi quella bruna come era triste perché sapeva di non vedere
i razzi sulla luna – luna…

Quando vedo quelli che giocano a Poke-monGo mi sento triste, perchè non riesco a capire, e mi sento incapace di intravedere il futuro. Vedere masse di idioti con un cellulare inseguire personaggi di un cartone animato giapponese degli anni 90, pensando di essere al passo con i tempi, mi fa pensare ad altre cose inutili, come ad esempio le palline clik-clak degli anni 70, un gioco inutile (e pericoloso) al quale nessuno riusciva a rinunciare.
Ne abbiamo viste di cazzate, le abbiamo viste passare, rimpiazzate da altre cazzate sempre più grosse.
Una cosa positiva in Poke-Mongo (pokemon go per chi non avesse capito l’atroce battuta che ripeto dal titolo) ce l’ha: ha schiodato molti culi dalle sedie, portandoli per strada, sperando che non vengano investiti mentre rincorrono Picaciù.

 

 

 

You Might Also Like