Considerazioni Personali, Politica

“Vinciamo noi” un cazzo. Asfaltati.

26 maggio 2014

vinciamo_noi_banner

“Vinciamo noi” un cazzo. Asfaltati.

Lo sentivo, c’era qualcosa che non funzionava… i miei sensi erano assopiti dal “vinciamo noi”, che tra l’altro non ho mai detto ne mai scritto, perchè risuonava come un “ejaeja alala”.
Chi ha inventato questa cosa si è mai chiesto come si è sentito chi la ascoltava? Glielo dico io: escluso! Ed è solo uno dei milioni di errori di comunicazione che ha fatto il movimento: escludere non includere.
Troppa arroganza, troppi  a cantare vittoria e a montare gazebo come fossero la cappelle sistine, troppo distacco con la gente quella vera,  nessun tipo di approccio valido con chi viene informato dalla tv, che rimane purtroppo la maggioranza del paese . Insomma troppa presunzione. Chi si occupa di comunicazione nel movimento ha compiuto in un anno tutti gli errori che si possono commettere, l uno dietro l altro, ed è già un cazzo di miracolo che abbiamo perso solo 5 punti dalle politiche.
Non si puo aspettare che quel 41% muoia di vecchiaia per cambiare davvero il paese e toglierlo dalle mani delle lobbies. Io non ho tutto quel tempo, forse voi si.
Facciamo un mea culpa, analizziamo gli errori, ripartiamo da quelli, niente è perduto.

You Might Also Like