Menu

Get Socialize

Ma ndò vai?

image
Description

La legge è uguale per tutti. Questa è la scritta che campeggia sulla testa di tutti gli organi giudicanti italiani, a caratteri cubitali. Tutti mò, non esageriamo. Ci sono i furbi, quelli che non si faranno un minuto di carcere, quelli che stanno trafficando con Napolitano per cambiare per l’ennesima volta il destino di un uomo che ci tiene in ostaggio da vent’anni, portandoci a spasso per i mari su una nave alla deriva senza timoniere.

La figura di Silvio è raccapricciante, lo è sempre stata. Grazie ad un opposizione compiacente e mezzi di informazione controllati (in italia non è difficile), è passata quasi inosservata. Gli italiani sembrano addormentati, hanno vissuto con questo mostro sulle teste per decenni senza vederne il vero volto. Eppure basta dare un occhiata veloce all’informazione “sveglia”, il nostro ex presidente cammina border law da sempre. Dove ha preso i soldi è stata solo la prima delle centinaia di domande che sono rimaste senza risposta in questi anni. Cito qualche piccolo esempio di una lunghissima lista di cose raccapriccianti che ci hanno accompagnato negli ultimi anni:

Benefici giudiziari:

  • il caso Previti,
  • il caso Mills,
  • l’appartenenza alla P2 (secondo il fondatore della P2 Licio Gelli, Berlusconi “ha preso il nostro Piano di rinascita e lo ha copiato quasi tutto” e la Commissione parlamentare d’inchiesta Anselmi la loggia massonica era “eversiva”).

 

Berlusconi doveva essere assicurato alla giustizia da tempo, ma con una serie di interventi legislativi “ad personam”, tra questi anche  l’accorciamento dei termini di prescrizione, il Presidente ha sempre evitato la condanna.

Le leggi «che hanno prodotto benefici effetti per Berlusconi e le sue società» sarebbero state 19.

  • Legge sulle rogatorie internazionali  (i movimenti illeciti sui conti svizzeri effettuati da Cesare Previti e Renato Squillante, al centro del processo Sme-Ariosto 1, sono stati coperti).
  • Depenalizzazione del falso in bilancio  (Berlusconi viene assolto nei processi “All Iberian 2” e “Sme-Ariosto 2” perché “il fatto non è più previsto dalla legge come reato”).
  • Legge Cirami sul legittimo sospetto  permette la ricusazione e il trasferimento del processo ad un altro giudice.
  • Lodo Schifani  (dichiarata incostituzionale) non processabili le cinque più alte cariche dello Stato tra le quali il presidente del Consiglio in carica.
  • Segreto di Stato sull’area denominata “Villa La Certosa” di Punta della Volpe (Olbia) :  impedì le ispezioni disposte dal Tribunale di Tempio Pausania nell’ambito di un’indagine penale per violazione delle normative in materia edilizia ed ambientale.
  • Legge Pecorella (avvocato di Silvio Berlusconi),  l’inappellabilità per le sole sentenze di proscioglimento (bocciata dalla Corte Costituzionale)
  • Legge ex-Cirielli  riduzione della prescrizione, (ha estinto i processi “Lodo Mondadori”, “Lentini”, “Diritti tv Mediaset” .
  • Lodo Alfano, riproposizione del Lodo Schifani, emanato poco prima della conclusione del processo per corruzione dell’avvocato David Mills in cui Berlusconi era coimputato. Dichiarato incostituzionale il 7 ottobre 2009.
  • Legittimo impedimento: per 18 mesi il Presidente del Consiglio è legittimamente impedito a comparire in aula di tribunale se impegnato in attività di governo .

 Benefici economici.

  • Tremonti bis : abolizione dell’imposta su successioni e donazioni per grandi patrimoni.
  • Finanziaria 2003 : introduzione di un condono fiscale, di cui hanno beneficiato anche le imprese del gruppo Mediaset.
  • Decreto salva-calcio : concessione alle società sportive della possibilità di diluire le svalutazioni dei giocatori sui bilanci in un arco di dieci anni, con importanti benefici economici in termini fiscali. La norma ha trovato applicazione anche all’A.C. Milan.
  • Lodo Retequattro: ha permesso a Rete 4 di continuare a trasmettere in analogico.
  • Finanziaria 2004 e Finanziaria 2005 : introduzione di un incentivo statale all’acquisto di un decoder (beneficiari: Paolo e Alessia Berlusconi). 
  • Legge Gasparri:  Fedele Confalonieri, ha stimato i vantaggi :fra 1 e 2 miliardi di Euro. 
  • Estensione del condono edilizio alle zone protette:  comprese quelle della villa “La Certosa” di proprietà di Berlusconi. 
  • Testo unico della previdenza complementare a beneficio anche della società assicurative di proprietà della famiglia Berlusconi. 
  • Decreto anticrisi : abolizione dell’IVA agevolata del 10% sulla pay tv satellitare per penalizzare Sky Italia, principale concorrente privato di Mediaset. 
  • Acquisto delle proprie azioni : viene aumentata la soglia di capitale (dal 3% al 5%) che gli azionisti con una partecipazione superiore al 30% possono acquisire senza essere soggetti all’obbligo di promuovere un’offerta pubblica di acquisto totalitaria; e viene incrementato (dal 10% al 20%) il limite massimo previsto dall’art. 2357 cc. nei confronti delle società per azioni in materia di acquisto di azioni proprie con l’intento di prevedere strumenti di difesa delle società rispetto a possibili manovre speculative (OPA). 
  • Scudo fiscale : permette, pagando un’imposta una tantum del 5%, di rimpatriare o regolarizzare le attività finanziarie e patrimoniali frutto di evasione fiscale detenute all’estero. 
  • Liti pendenti col fisco : la Mondadori ha utilizzato il provvedimento per chiudere un contenzioso col fisco pendente dal 1991 pagando 8 milioni e 653 000 euro al posto dei 173 milioni pretesi dall’erario. 

Tra Silvio e la legge c’è sempre stato un corrotto, un colluso ed un imbecille. Tu chi sei?

  •  
(Visited 5 times, 1 visits today)